L'Euforia e il Crollo del 1929
L'Euforia e il Crollo del 1929 PDF  | Stampa |

L'Euforia del 1929

Il Bull Market del mercato azionario americano degli anni venti, spinto dalla prosperità economica e dalle "nuove tecnologie" di quel periodo come l'automobile e la radio, registro nel 1929 un'accelerazione euforica.
Il mercato era considerato "Invincibile", la propensione al rischio raggiunse livelli estremi con molti speculatori che si indebitavano oltre le loro capacità per acquistare azioni


b_600_400_16777215_0_http___www.sentimentchart.it_contentimages_2A9_prima_pagina_euforia_1929.jpg


b_600_400_16777215_0_http___www.sentimentchart.it_contentimages_Z8Z_Dow-Jones-Chart-monthly-01-1923-12-1933.JPG


Il Crollo del 1929

I primi titoli di giornale dell'epoca ovviamente enfatizzarono il repentino ed imprevisto ribasso, non erano da considerare come un'opportunità d'acquisto ma il segnale che il ciclo del sentiment si era girato e si doveva attendere la capitolazione finale che arrivò solo dopo 3 anni.


b_600_400_16777215_0_http___www.sentimentchart.it_contentimages_525_crash.JPG

 

 

b_600_400_16777215_0_http___www.sentimentchart.it_contentimages_C58_wall.JPG

Share/Save/Bookmark
 
Share