McClellan Oscillator A-D PDF  | Stampa |

L'oscillatore di McClellan, inizialmente calcolato sul solo indice Nyse, è stato sviluppato da Sherman e da Marian McClellan e rappresenta un indicatore di spessore basato sulla differenza fra il numero di azioni in crescita e quelle in ribasso.

L'oscillatore McClellan è uno degli indicatori di spessore più popolare.  
Il campo di variazione del McClellan Osc è suddiviso in cinque zone: due "estreme" nell´ambito delle quali è probabile la continuazione del trend in atto, due "anomale" in cui vanno a terminare la maggior parte delle correzioni o delle inversioni del trend e una "normale" entro la quale si sviluppano i movimenti più equilibrati.
Nel caso dell´indice Nyse e Nasdaq i segnali "buy" sono generati tipicamente quando l'oscillatore McClellan cade nella zona di ipervenduto tra -70 e -100 ed inverte  al rialzo superando dal basso tali livelli.  
I segnali "sell" sono generati quando l'oscillatore avanza nella zona di ipercomprato tra +70 e +100 dopo di chè  inverte al ribasso  forando dall´alto i precedente livelli.  
Se l'oscillatore va oltre queste zone (con rilevazioni superiori a +100 o inferiore a -100), è un segno di un´estremo stato di ipercomprato o di ipervenduto.  
Queste rilevazioni estreme sono solitamente un segno di una continuazione del trend principale in atto.  
Quindi, se l'oscillatore scende sotto -100, il mercato potrebbe non rimbalzare nell'immediato e  proseguire nella sua tendenza ribassista  nelle due o tre settimane successive. Il segnale di acquisto  non deve essere anticipato, ma bisogna attendere uno dei due seguenti  eppisodi: o il recupero del mercato  verso una  resistenza e contestuale recupero dell'indicatore; oppure, una divergenza positiva dell'indicatore per cui, nonostante il perdurare del ribasso del mercato, si ha una serie di minimi decrescenti dell'indicatore  con un moviemnto di recupero verso valori meno estremi.

Calcolo
L'oscillatore di McClellan è la differenza tra le medie mobili esponenziali a 19 giorni ed a 39 giorni della linea A/D.  
Quando la Ema 19 (media più corta) si muove sopra la Ema 39 (media più lunga), segnala che il numero di azioni in crescita stanno dominando, viceversa quando la Ema 19 passa sotto la Ema 39 si ha il segnale che le azioni in ribasso sono dominanti.

 

Nyse McClellan Osc Ra
McClellan Oscillator ratio Adjusted calcolato sulla differenza  Advances e Declines registrato sull'indice Nyse

S&P500 McClellan Osc
McClellan Oscillator calcolato sula differenza  di Advance e Declinces dell'indice S&P 500

Share/Save/Bookmark
 
Share